Turchia, Efeso

Turchia, itinerario on the road di 20 giorni

0

Itinerario in Turchia, da Istanbul alla Cappadocia, da Konya a Pammukale, fino al mare di Bodrum, tutto fatto con i mezzi pubblici in tre settimane.

Turchia, Istanbul panorama

Vi racconto in questo post l’itinerario fatto nel mese di agosto nella parte occidentale della Turchia. Sono partita con due amiche e abbiamo utilizzato i mezzi pubblici (autobus) per gli spostamenti, prenotando direttamente nelle diverse città per la tappa successiva. Per alcune escursioni ci siamo affidate invece ad autisti messi a disposizione dagli hotel dove abbiamo soggiornato.

1 giorno: volo Turkish Airlines da Lubiana a Istanbul; arrivo in serata e pernottamento all’Airport Best Hotel, nei pressi dell’aeroporto.

2 giorno: volo Pegasus da Istanbul a Goreme, uno degli aeroporti della Cappadocia, regione semi-arida della Turchia centrale, conosciuta per i famosi “camini delle fate”. Sistemazione al Falcon Cave Suites e visita della Valle delle Rose e della Valle Rossa, due vallate tra le più fotografate della Turchia.

Turchia, Goreme
Turchia, Goreme

3 giorno: al mattino Goreme Open Air Museum, ovvero visita alle chiese rupestri più belle della Cappadocia. Nel pomeriggio visita alle città sotterranee di Derinkuyu e di Kaymakli.

4 giorno: sveglia all’alba per il volo in mongolfiera, una delle esperienze più belle da fare nella vita. Costa molto ma il prezzo vale assolutamente l’emozione di vedere il panorama dall’alto al sorgere del sole. Rientro in hotel per un po’ di riposo e poi visita di Uchisar, il paese più bello della Cappadocia. Nel pomeriggio visita alla Love Valley, subito fuori Goreme.

Turchia, mongolfiere
Turchia, mongolfiere all’alba in Cappadocia

Se volete maggiori informazioni su Cosa vedere in Cappadocia, le trovate nel mio post. Se volete vedere le foto della Cappadocia, le trovate nel mio spazio Flickr: https://www.flickr.com/photos/borntotravel77/albums/72157692904073855

5 giorno: al mattino presto trasferimento in autobus a Konya e sistemazione al Konya Dervish Hotel. Visita della città. Konya si trova in Anatolia centrale, su un altopiano brullo, nel mezzo della steppa. E’ una città ricca di giardini e di moschee dove si arriva principalmente per vedere il Museo di Mevlana o Rumi, fondatore della setta dei “dervisci rotanti”.

6 giorno: al mattino trasferimento in autobus ad Antalya e sistemazione all’Ozmen Hotel. Visita della città. Antalya vanta un incantevole centro storico ricco di vecchie ed eleganti case ottomane; si può passeggiare alla scoperta dell’antico quartiere di Kaleiçi, il porto di epoca romana, e tra le vie del centro, da piazza Kale Kapisi con la torre dell’orologio e la statua del fondatore della città alla moschea di Tekeli Mehmet Paşa e alla monumentale Porta di Adriano.

7 giorno: visita dei siti archeologici di Olympos, Chimaera e Phaelis. Olympos era una importante città della Licia nella quale gli abitanti adoravano il dio del fuoco (Efesto o Vulcano), ispirati dalla Chimera, la fiamma perpetua che staturisce ancora oggi dalla terra non lontano dalla città (vi consiglio di affrontare la salita a Chimera dopo il tramonto, sia per una questione di temperatura soprattutto in estate che per ammirare al meglio lo spettacolo delle fiamme che spuntano dal terreno). Anche Phaselis era una città della Licia che divenne fiorente per il commercio di legname, di olio di rosa e di profumi.

Turchia, Chimera
Turchia, Chimera

8 giorno: visita dei siti archeologici di Termessos, Perge e Aspendos. Le rovine dell’imponente città di Termessos si trovano nascoste ad alta quota ma la passeggiata (di impegno discreto) vi ripagherà da tale sforzo. Gli abitanti di questa città non erano ne’ greci ne’ lici e difendevano fieramente le loro origini della Pisidia al punto di affrontare e sconfiggere persino Alessandro Magno. Le rovine sono sparse in diversi punti per cui mettete in conto una gita di almeno un paio d’ore (portatevi dell’acqua!). Perge è invece una città della Pamfilia e le sue rovine sorgono su un’area più limitata; di rilievo soprattutto il teatro (che poteva ospitare 14.000 persone) e lo stadio. Aspendos infine è famosa per il magnifico teatro della città antica, che si ritiene essere il teatro romano meglio conservato al mondo; le rovine della città sono molto estese, vanno dallo stadio all’agorà fino ad una basilica del III secolo e ai resti di un’acquedotto.

Turchia, Aspendos, Teatro Romano
Turchia, Aspendos, Teatro Romano

9 giorno: al mattino trasferimento in autobus a Pamukkale e sistemazione al Beyaz Kale Hotel. Visita delle famose piscine bianche, luogo dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, per la sua incredibile bellezza. Le formazioni calcaree che hanno donato il nome a Pamukkale, in turco “castello di cotone”, sono l’effetto di una particolarissima composizione dei minerali disciolti nell’acqua termale che evaporando hanno lasciato una incredibile serie di strutture a terrazze di colore bianco candido. Oltre a queste spettacolari formazioni, Pamukkale offre una meraviglia archeologica senza pari, l’antica città di Hierapolis, un centro termale di origine ellenistica, conservato in condizioni eccellenti.

10 giorno: trasferimento in autobus a Bodrum e sistemazione all’Akkan Beach Hotel. Giornata tra piscina e spiaggia.

11-12 giorno: relax a Bodrum più visita di Efeso, il sito con una delle sette meraviglie del mondo. Efeso è uno dei siti archeologici più famosi del Mar Mediterraneo, caratterizzato da strade ampie e brillanti, di un bianco bruciato dal sole, che circondano rovine archeologiche testimoni di un glorioso passato. Il simbolo della città è la Biblioteca di Celso, edificata nel 114 avanti Cristo. Questo luogo raccoglieva oltre 1200 scritti in pergamena, un numero quasi pari a quelli della Biblioteca d’Alessandria e della Biblioteca di Pergamo.

Turchia, Efeso
Turchia, Efeso

13-14 giorno: relax a Bodrum più visita di Afrodisia, antica città della Caria, che prende il nome dalla dea dell’amore e della bellezza Afrodite (Venere per i Romani), alla quale è stato dedicato un tempio nei pressi del villaggio di Geyre.

Turchia, Afrodisia

15 giorno: volo Pegasus da Bodrum a Istanbul (Aeroporto Internazionale Sabiha Gökçen) e trasferimento in città al Sayeban Hotel Istanbul. Visita della città.

16-17-18-19 giorno: visita di Istanbul. Trovate tutte le indicazioni su cosa vedere ad Istanbul nel post dedicato.

Turchia, Istanbul
Turchia, vista panoramica di Istanbul

20 giorno: in mattinata, volo Turkish Airlines da Istanbul a Lubiana

Leave a Comment