Percorso storico del Monte Brestovec

Percorso Storico del Monte Brestovec, sul Carso tra gallerie e trincee

Itinerario sul Carso in provincia di Gorizia, lungo il percorso del Monte Brestovec tra trincee, gallerie e cannoniere.

Percorso storico del Monte Brestovec

Il territorio del Carso isontino è una zona dove si sono svolte alcune delle battaglie più (tristemente) famose della I Guerra Mondiale, territorio di feroci combattimenti e lunghissimi appostamenti. Passeggiando sui sentieri, tra boscaglia e paesini, è facile imbattersi in trincee e grotte. Uno dei percorsi più significativi è sicuramente il Percorso Storico del Monte Brestovec.

Il Percorso, a poca distanza dalla cima del Monte San Michele, è stato inaugurato nell’autunno del 2021. E’ un itinerario semplice, adatto a tutti, che si snoda tra la vegetazione carsica, su una carreggiata piana e ben segnalata.

Carso, Percorso storico del Monte Brestovec
Percorso storico del Monte Brestovec

Il punto di partenza è a San Michele del Carso, precisamente nella frazione di Còtici; qui si può lasciare la macchina nel parcheggio del Centro sportivo (segnalato lungo la strada principale) e proseguire per un breve pezzetto a piedi lungo la strada asfaltata per poi imboccare il sentiero del Monte Brestovec. Il percorso è circolare, partendo dall’imbocco si passeggia lungo la strada militare che collegava Còtici al Vallone, si arriva ai resti della linea trincerata italiana del 1916-17, si prosegue poi per la Cannoniera del Monte Brestovec e si rientra poi lungo il sentiero CAI 74 a Còtici Inferiore. Il percorso, con qualche tappa per ammirare la zona e fare qualche fotografia, dura un’ora (massimo un’ora e mezza). Lungo il percorso si trovano degli interessanti pannelli esplicativi che raccontano sia gli aspetti storici che quelli di flora e fauna locale.

Il Brestovec non fu mai interessato direttamente nei combattimenti ma fu usato sia da parte italiana che da parte austro-ungarica come zona strategica per osservare le forze opposte. Per questo motivo nella prima parte del percorso si possono vedere gli scavi di diverse trincee dalle quali i soldati italiani riuscivano ad avere una vista aperta sulla piana di Gorizia e sulla Valle del Vipacco, fino al Monte Ermada e ai territori circostanti.

Carso, Percorso storico del Monte Brestovec
Percorso storico del Monte Brestovec, trincee

La parte più interessante del percorso è, secondo me, la Cannoniera del Monte Brestovec, una serie di gallerie realizzate dall’esercito italiano tra gennaio e agosto del 1917, pensate per poter dominare con una visuale completa la porzione di Carso locale, posizionando i cannoni in rifugi nascosti dalla vista del nemico. La porzione di galleria visitabile è un unico percorso mentre ai suoi lati si aprono una serie di altre gallerie minori e cunicoli, che servivano per i depositi delle munizioni, le aree operative e di comando e le aree di ricovero.

La galleria ha due entrate, quella “del fante italiano” e quella “del fante austro-ungarico”. Entrambi gli accessi sono contraddistinti da due grafiti “Nel 1917 voliamo la pace” e “La pace” che si ispirano a due graffiti risalenti al 1917 ritrovati al di fuori della galleria.

Carso, Percorso storico del Monte Brestovec
Percorso storico del Monte Brestovec, entrata “del fante italiano”

A seconda del lato da cui si accede, si possono seguire i racconti dei soldati delle due opposte fazioni, dall’arruolamento all’assalto, tramite dei pannelli quadrati in ferro appoggiati per terra lungo la strada di sassi. Il punto di convergenza dei due accessi è la “terra di nessuno”, una cavità che è stata predisposta e dedicata alla riflessione e al silenzio.

Carso, Percorso storico del Monte Brestovec
Percorso storico del Monte Brestovec

Accanto alle testimonianze dei soldati si trovano anche le memorie di alcune persone illustri che sono transitate per il Brestovec, come D’Annunzio e Kipling (cronista che testimoniò la costruzione della galleria).

All’interno si possono vedere otto postazioni, particolari piazzole dove venivano posizionati i cannoni, bloccati affinché non ci fosse uno spostamento dovuto al contraccolpo dello sparo. Negli stessi spazi ci sono delle installazioni relative alla storia della costruzione della cannoniera e delle battaglie di guerra avvenute sul Carso.

Carso, Percorso storico del Monte Brestovec
Percorso storico del Monte Brestovec

All’uscita della galleria (dal lato austro-ungarico) si apre un piccolo spiazzo da cui si gode un panorama spettacolare dell’altopiano carsico, con la possibilità di allungare la vista fino al mare. Si rientra quindi a Còtici tramite il sentiero CAI 74.

Carso, Percorso storico del Monte Brestovec
Percorso storico del Monte Brestovec

Trovate alcune foto del Friuli Venezia Giulia nel mio spazio Flickr: https://www.flickr.com/photos/borntotravel77/albums/72157714736011353


Qui sotto trovate qualche spunto su altri luoghi da vedere in Friuli Venezia Giulia:

Qui sotto trovate qualche spunto su altri luoghi da vedere in Italia:

Leave a Comment