Philadelphia-Eastern-State-Penitentiary

L’Eastern State Penitentiary di Philadelphia, il penitenziario abbandonato

0

L’Eastern State Penitentiary di Philadelphia è una ex prigione americana abbandonata nota per il singolare metodo di riabilitazione dei detenuti e per aver ospitato Al Capone.

Eastern State Penitentiary di Philadelphia

L’Eastern State Penitentiary è un’ex prigione americana che fu operativa dal 1829 al 1971. Il penitenziario è uno dei siti storici più significativi di Philadelphia e fu inaugurato nel 1829 seguendo dei programmi che miravano alla riabilitazione dei detenuti attraverso l’isolamento e la meditazione, prediligendo queste tecniche alle punizioni corporali.

Tuttavia l’ESP era un luogo di detenzione durissimo perchè ai prigionieri veniva importo l’isolamento assoluto, sia rispetto al mondo esterno che rispetto agli altri detenuti che non incontravano mai, restando tutto il giorno chiusi nelle proprie celle piccolissime.

Eastern State Penitentiary di Philadelphia

Ogni cella era dotata anche di un piccolo cortile esterno – ovviamente circondato da mura altissime – dove i detenuti passavano l’ora d’aria in solitudine e silenzio. Per rispettare questi limiti l’edificio fu costruito con una forma architettonica piuttosto singolare, costituita da sette rami che si sviluppano a partire da una zona centrale.

L’isolamento assoluto fu abbandonato nel 1913, ma questo non rese l’Eastern State Penitentiary un luogo più confortevole.

Dal 1971 il carcere venne abbandonato e lasciato a se stesso, fino al 1988 quando fu aperto ai visitatori, senza tuttavia effettuare alcuna ristrutturazione, il che rende l’ambiente molto tetro ma molto reale.

Eastern State Penitentiary di Philadelphia

All’ingresso del penitenziario viene fornita un’audioguida, che in circa 40 minuti porta il visitatore in una parte dell’EAP, raccontando la storia del luogo, le informazioni generali e le curiosità più tristi e macabre.

L’ospite più illustre del penitenziario di Philadelphia è stato Al Capone, che ha soggiornato qui nel 1929. In uno dei rami del penitenziario si può anche vedere la sua cella, decisamente migliore rispetto a quelle degli altri detenuti.

Eastern State Penitentiary di Philadelphia, cella di Al Capone

Volete leggere altri articoli sugli Stati Uniti? Sbirciate qua sotto!

Trovate invece tutte le mie foto su Philadelphia nel mio spazio Flickr: https://www.flickr.com/photos/borntotravel77/albums/72157713095562238 o qui sul sito nello spazio dedicato agli Stati Uniti: https://www.claudiatoffolon.com/america/stati-uniti/

Leave a Comment