Georgetown (Washington DC): itinerario alla scoperta del quartiere

Itinerario alla scoperta di Georgetown, il nucleo più antico di Washington DC, tra stradine con pittoresche case colorate, set di film internazionali e vicoli ricchi di storia.

Georgetown, Washington DC

Se siete a Washington DC e volete fare una pausa da musei e memoriali, vi consiglio una passeggiata nel quartiere di Georgetown, uno dei distretti più piacevoli e ricchi della città.

L’emblema della zona è l’austera facciata della Georgetown University, nel tipico stile inglese, con le sue architetture vittoriane fatte di mattoncini rossi, torrette sormontate da guglie appuntite, finestre in pietra e portoni in legno. Fondata nel 1789, questa è la prima università cattolica degli Stati Uniti. Fra gli studenti più famosi ci sono Bill Clinton, il re di Spagna Felipe VI, il bel Bradley Cooper ed Ivanka Trump. Meritano una visita gli interni: girate per aule e corridoi, alla ricerca della splendida ed elegante Georgetown University Library. Nel cortile centrale si può vedere anche la chiesa Dahlgren Chapel of the Sacred Heart, costruita nel 1892.

Georgetown University, Washington DC

Dopo aver visitato la Georgetown University potete inoltrarvi alla scoperta del quartiere partendo dalla zona nord, dove si trovano Dumbarton Oaks, una splendida villa ottocentesca che ospita un museo d’arte bizantina inserito in un meraviglioso giardino ricco di fontane, particolarmente affascinante in primavera (visita gratuita alla casa, giardini a pagamento) e dove furono poste le basi per la futura fondazione delle Nazioni Unite, Tudor Place, villa neoclassica circondata da 2 ettari di giardini risalente al 1816 e appartenuta alla nipote della moglie di George Washington, e l’Oak Hill Cemetery, che conserva le tombe dei personaggi più illustri della città. Nei pressi potete visitare anche il più piccolo Mount Zion Cemetery, risalente al 1808.

Scendendo lungo Wisconsis Avenue, vedrete alcune bellissime e tipiche villette a schiera colorate, poste una accanto all’altra su marciapiedi in mattoncini rossi. Alla fine della via si trova la Martin’s Tavern, dove John Fitzgerald Kennedy fece la proposta di matrimonio a Jackie. La coppia visse anche qualche anno in questo quartiere, al 3307 di N Street.

Georgetown, Washington DC
Georgetown, Washington DC, Martin’s Tavern

Un’altra tappa imperdibile, soprattutto per gli appassionati di cinematografia, si trova all’angolo fra la 36th e Prospect Street. Qui si trova la famosa Exorcist Stair, la scala da cui padre Karras cadde e morì nel film del 1973. Anche in Prospect Street, così come nelle vicine Olive Street e P Street potrete ammirare le eleganti abitazioni tipiche.

Georgetown, Washington DC, scala de L’Esorcista

L’arteria principale di Georgetown è sicuramente M Street. Qui si possono trovare sia negozi, ristoranti e locali dove ascoltare musica, che alcune “chicche” imperdibili come la Old Stone House (civico 3501) la più antica casa di Washington DC costruita nel 1765 (ma non visitabile).

Parallelo a M Street scorre il C&O Canal, perfetto per una piacevole passeggiata. Il canale ha operato per quasi 100 anni permettendo il trasporto di merci lungo la regione, adesso, l’intero percorso offre numerosi punti di interesse storici e naturalistici.

Georgetown, Washington DC, C&O Canal

Per gli amanti della musica, al 1073 Wisconsin Avenue NW si trova uno dei locali storici degli Stati Uniti, il Blues Alley Club. Potete decidere di fermarvi qui per cena, il locale non è troppo caro e l’atmosfera è ancora quella dei jazz club degli Anni ’20.

La scoperta di Georgetown può concludersi lungo il Georgetown Waterfront Park, la splendida passeggiata lungo il fiume Potomac (che veniva utilizzato anticamente per il trasporto delle merci).

Georgetown, Washington DC, Waterfront Park

Dopo tanto camminare ci vuole una pausa golosa. La scelta è ampia ma io vi consiglio due posti: Backed&Wired, per un buon cappuccino e una scelta vastissima di meravigliosi e abbondanti cupcakes, e Georgetown Cupcake, all’angolo con la 33esima.

Potete trovare tutte le mie foto scattate a Washington DC nel mio Flickr: https://www.flickr.com/photos/borntotravel77/albums/72157711917866988 oppure qui sul sito nella pagina dedicata agli album di viaggio negli Stati Uniti: https://www.claudiatoffolon.com/america/stati-uniti/

Volete leggere altri articoli sugli Stati Uniti? Sbirciate qua sotto!

Leave a Comment